Ricette classiche con il basilico

Le ricette con il basilico fanno parte della tradizione mediterranea e si ritrovano nella cucina tradizonale italiana di molte regioni

pomodoro-e-basilico-alla-base-del-pesto-alla-trapaneseAbbiamo già postato alcune ricette con il basilico ma ve ne sono molte altre che appatengono alla tradizione culinaria italiana e alla cucina semplice di tutti giorni eppure ricca di grandi profumi e sapori. Ne elechiamo di seguito alcune classiche,

Ricette classiche con il basilico: Frittatine al pesto e peperoni
Tagliate a piccoli dadini 70 gr di peperoni rossi e gialli e cuoceteli con un filo olio in un tegamino.
Preparate a parte delle frittatine sottili sbattendo quattro uova intere con una frusta, aggiungendo sale e un goccio di latte o un cucchiaio di ricotta. Versate il composto in una padellina a piccole dosi e cuocete da entrambe le parti. Per girare le frittatine se non avete il tegame specifico, servitevi dell’aiuto di un piatto.
Preparare un pesto con un 2 spicchi d’aglio, 15 gr di pinoli, un mazzetto di basilico, sale e olio e 100 gr di pecorino. Aggiungere 150 gr di robiola e i peperoni una volta raddreddati.
Foderate le frittatine con la crema al pesto,robiola e peperoni, arrotolatele e fissatele con erba cipollina e servite guarnendo con basilico

pomdodro-olio-doliva-e-basilco-per-le-ricette-classiche-al-basilicoRicette classiche con il basilico: Involtini di carpaccio di tonno e pesce spada con pesto, robiola e pomodorini
Preparare un pesto con un 2 spicchi d’aglio, 15 gr di pinoli, un mazzetto di basilico, sale e olio e 100 gr di pecorino. Aggiungere 200 gr di robiola e 30 gr di pomodorini secchi tritati
Procuratevi 120 gr di carpaccio di pesce spada e 120 gr di carpaccio di tonno e foderate le fettine con la crema così ottenuta, arrotolate, legate con erba cipollina e servite guarnendo con basilico e pomodorini
Lessiamo in abbondate acqua salata della pasta lunga tipo bucatini, linguine o spaghetti alla chitarra e saltiamola in padella con la salsa cosi preparata. Prima di servire aggiungiamo a piacere olio, peperoncino o pane grattuguiato e tostato in olio

Ricette classiche con il basilico: Pasta al pesto e verdure
Preparare un pesto con un 2 spicchi d’aglio, 20 gr di pinoli, un mazzetto di basilico, sale e olio e 30 gr di pecorino romano e 50 gr di parmigiano
Scottare in poca acqua bollente salata 150 gr di fagiolini e 150 gr di carote dadini e a parte lessate 150 gr di patate sempre a dadini. Unite l’acqua di cottura delle verdure e usatela per cuocere una pasta corta tipo le trofie. Una volta scolata la pasta conditela con il pesto e le verdure

Ricette classiche con il basilico: Tartare di tonno al profumo di pesto e fragole
Preparare un pesto pestando al mortaio o con il mixer un piccolo spicchio d’aglio, 10 gr di pinoli, un mazzetto di basilico, sale e aggiungete 20 gr di pecorino romano e 30 gr di parmigiano grattugiati e olio di oliva. Battete al coltello del tonno fresco, aggiungendo capperi di pantelleria, pinoli tostati, erba cipollina, un pizzico di sale e inserite la tartare cosi ottenuta in uno stampino per impiattarla.
Servitela su un letto formato dal pesto fresco, decorate con erba cipollina e accompagnate la tartare con alcune fragole tagliate a meta

Ricette classiche con il basilico:Trancio di pesce al pesto
Preparate un pesto con un 1 spicchio d’aglio, 15 gr di pinoli, un mazzetto di basilico, sale e olio e 70 gr di pecorino. Prendete un trancio di pesce – ad esempio, ottima per questa preparazione la palamita – infarinatelo e scottatelo in poco olio. Aggiungete un mestolo di brodo di pesce che farete un pò sfumare poi aggiungete il pesto, mescolando per ottenere una salsa cremosa.

pesto-barattoloRicette classiche con il basilico: Gnocchi piccanti al pesto
Preparate un pesto classico con un 2 spicchi d’aglio, 30 gr di pinoli, un mazzetto di basilico, sale e olio e 50 gr di pecorino e 50 grammi di parmigiano. Lessate 1 kg di patate e passatele nello schiacciapatate, senza buccia. Unite poi alle patate schiacciate 2 uova intere, un pizzio di sale e 250-300 gr di farina. Lavorate l’impasto e fatene delle striscioline che taglieremo in tocchetti di circa 1 o 2 cm. Se desideriamo dare ai gnocchi la caratteristica superficie rigata possiamo usare la punta di una forchetta.
Scaldiamo in una padella aglio, olio, peperoncino e pomodorini secchi. Portiamo a bollore l’acqua con un pizzico di sale, tuffiamo i gnocchi nell’acqua bollente togliendoli appena vengono in superficie. Saltiamoli nella padella con l’olio, peproncino e pomodorini secchi, aggiungendo il pesto e volendo formaggio pecorino.

Leave a Comment

*