5 ricette con il basilico

Il basilico è l’ingrediente ideale per piatti primaverali ed estivi. Con l’arrivo della bella stagione torna la voglia di ricette fresche e profumate e le ricette con il basilico possiedono entrambe queste caratteristiche.

In Liguria, sui versanti esposti verso il mar Tirreno si coltiva una varietà di basilico dal profumo intenso che è una dei prodotti DOP italiani. E’ ingrediente famoso del pesto alla genovese ma forse non tutti sanno che con questo basilico si può prepare anche una rinfrescante granita.

Granita al basilico

Per preparare una fresca e deliziosa granita al basilico occorre frullare le foglie di un mazzetto di basilico con 200 gr di te preparato con abbondante zuccchero. Al composto così ottenuto unire un albume montato a neve e far raffreddare nel congelatore

Tra le ricette rinfrescanti con il basilico non vanno dimenticate le insalate, Il basilico si sposa perfettamente con un’insalata di peperoni verdi, rossi e gialli, cetrioli, cipolle, olive e pomodori. Questa insalata è conosciuta anche come insalata greca e si può accomagnare con formaggio di capra o feta greca. Condite con sale, pepe ed olio d’oliva

Tra le più famose ricette con il basilico ci sono i pesti. Con il basilico infatti non si prepara solo il classico pesto genovese ma anche, ad esempio, il profumatissimo pesto rosso alla maniera trapanese

Pesto alla trapanese

Tritate 3/4 spicchi di aglio e 30 grammi di mandorle. Aggiungete un mazzetto di foglie di basilico. Aggiungete 150 grammi di caciocavallo o di pecorino grattugiato. Tuffate in acqua bollente 300 gr di pomodori rossi opuure se preferite di pomodorini ciliegini o datterini di Sicilia
Pelateli e uniteli al pesto di aglio, mandorle, formaggio e basilico
Lessate in abbondante acqua bollente 500 gr di pasta e condite con il pesto così ottenuto

Come abbiamo detto sono i pesti le più famose ricette con il basilico, che prevedono l’impiego di basilico crudo freschissimo. In Italia la tradizione dei pesti prevede numerose varianti

Pesto di mandorle all’aceto balsamico

Tritiamo 80 grammi di pomodorini essiccati con 100 grammi di mandorle avendole precedentemente ben tostate. Aggiungiamo 50 grammi di pecorino o di parmigiano grattugiato e uniamo al mixer con un mazzetto di basilico, 2 spicchi di aglio, sale, olio e un cucchiaio di aceto balsamico ben stagionato.

Il basilico si ritrova come ingrediente in numerose altre ricette tipiche della penisola italiana, in abbinamento ai prodotti locali.

Legata alla cucina del Mar Tirreno è anche questa ricetta in cui il basilico accompagna tonno e pistacchi

Pasta ai pistacchi e tonno al profumo di basilico

Prendete 70 gr di pistacchi di Bronte e tostateli in padella con un po di olio. Tritate grossolanamente 50 gr dei pistacchi di bronte tostati. I pistacchi di bronte li riconoscete per il loro caratteristico colore verde brillante dell’interno. I restanti 30 gr passateli al mixer con mezzo spicchio d’aglio, 30 gr pecorino romamo, qualche foglia di basilico e un filo di olio di oliva. Tagliate a tocchetti 100 gr di tonno fresco e scottatelo in una padella dove avrete già portato a temperatura 3 cucchiai di olio di oliva con uno spicchio di aglio, aggiungete 20 gr dei pistacchi tritati, una spolverata di pecorino romano, aggiustate di sale e fermate la cottura. A parte cuocete in abbondate acqua salata 350/400 gr di pappardelle, scolate ancora al dente per spadellarle insieme al tonno aggiungendo il pesto ottenuto al mixer, i pistacchi tritati al coltello e alcune foglioline di basilico

Leave a Comment

*