In onda lo spot Consorzio del Salame Cacciatore DOP

“L’Uomo è Cacciatore” – lo spot pubblicitario del Consorzio del Salame Cacciatore –  in onda sulle reti Rai fino al prossimo 20 giugno, sarà incorniciato in una speciale grafica personalizzata da RAI in occasione di Expo – EXPO I LOVE MY WORLD. Lo spot dedicato al salame a denominazione più consumato dagli italiani ha come tema quello salame-cacciatoradella condivisione. Infatti, il protagonista è un bambino che condivide teneramente alcune fette di Salame Cacciatore DOP per conquistare una sua coetanea. Ciò a testimonianza di come il prodotto si presti ad un consumo da parte di tutti, grandi e piccoli, anche grazie alle sue proprietà nutrizionali, che lo vedono più magro di un tempo. Grazie agli ottimi risultati ottenuti lo scorso anno sia in termini di copertura del target, sia in termini di visibilità, anche quest’anno il Consorzio di Tutela del Salame Cacciatore ha confermato lo spot in Tv. logo salamini alla cacciatora

Consorzio Cacciatore Costituitosi a maggio del 2003, con lo scopo di proteggere e promuovere i Salamini Italiani alla Cacciatora DOP, il Consorzio Cacciatore rappresenta oggi 26 aziende. I consorziati hanno un’etichettatura comune e uniforme (un tassello consortile di facile e d’immediata identificazione) per facilitare la riconoscibilità del prodotto per il consumatore. Il riconoscimento del Consorzio da parte del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali – avvenuto nel 2005 – lo rende l’organo ufficialmente accreditato a svolgere le funzioni di informazione, tutela e valorizzazione dei Salamini Italiani alla Cacciatora DOP.(fonte comunicato stampa Consorzio Cacciatore)

salame-alla-cacciatora“La produzione di questo salame è iniziata nelle zone collinari del territorio lombardo, da cui si è estesa alle regioni limitrofe dell’area settentrionale e si fa risalire, come per tutti gli insaccati, all’epoca delle invasioni longobarde. Infatti, le popolazioni barbariche, durante le loro migrazioni, utilizzavano cibi a lunga conservazione, per lo più a base di carne suina. Il nome “Salamini italiani alla cacciatora” DOP deriva da un diffuso uso rurale secondo cui i cacciatori li portavano con sé, nelle loro escursioni, perché, date le dimensioni ridotte, erano facili da trasportare nelle bisacce” cacciatorini01

“I suini destinati alla produzione dei Salamini italiani alla CacciatoraDOPdevono essere nati, allevati e macellati in allevamenti situati nel territorio delle seguenti regioni: Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Umbria, Toscana, Marche, Abruzzo, Lazio e Molise, zone tradizionali di produzione di questi piccoli insaccati.”fonte Atlante dei prodotti DOP e IGP del Veneto. 

Leave a Comment

*