Burrata di Andria IGP della regione Puglia

La burrata è una delizia, generalmente di latte vaccino e panna, fatta da un involucro di pasta filata che raccoglie un interno di panna e pasta filata sfilacciata, detta anche stracciatella. Questa meraviglia dal morbido ripieno assume forma rotondeggiante e generalmente ha una caratteristica chiusura apicale. Diffusa soprattutto in Puglia si tratta di uno dei golosi prodotti tipici del Sud d’Italia. Ne esiste anche una varietà fatta con latte di bufala, che è ricompresa fra le PAT della regione Lazio.

burrata_di_andria-fonte-andriavivaLa burrata di latte vaccino della regione Puglia, di cui rappresenta un tradizionale prodotto tipico, è stata candidata con la denominazione di Burrata di Andria IGP. Il riconoscimento ufficiale è stato conseguito il 2 dicembre 2016. Nonostante il nome, Burrata di Andria IGP, la zona di produzione e confezionamento è stata allargata a tutta la regione. Può avere un peso variabile fra i 100 e i 1000 grammi e l’involucro di pasta filata che racchiude la stracciatella deve essere di circa 2 millimetri.

Si narra che la tradizione di questa preparazione e il nome la burrata siano legati alle necessità di avvolgere la ricca e cremosa panna fresca in un involucro, la pasta filata esterna appunto, che potesse garantire una maggiore durata e conservazione. Nonostante il suo sapore ricco e cremoso si ritiene che la produzione di questo formaggio tipico originariamente fosse legata all’attenzione tutta contadina di evitare lo spreco: si spiegherebbe così l’utilizzo, per creare la stracciatella, dei pezzetti di pasta filata avanzata dalla preparazione dei formaggi.

La burrata ha iniziato a vedere crescere la sua fama di specialità al di fuori dei confini regionali, in Italia e all’estero, già dal 1931, grazie ad una segnalazione sulla guida del Touring Club. Tra le curiosità che la riguardano c’è anche la passione che aveva per la Burrata pugliese lo Scià di Persia.
La mia prima burrata l’ho assaggiata anni fa durante un viaggio in Puglia ma oggi si trova comunemente in ogni regione d’Italia e non solo in Italia.

burrata-andria-fonte-affari-italianiLa piacevolezza e il sapore fresco e gustoso della burrata ne hanno favorito infatti la grande diffusione sia in Italia che all’estero: nonostante lo shelf life piuttosto breve, sono molti i paesi verso i quali viene regolarmente spedita.
Purtroppo questo prodotto tipico è anche spesso oggetto di copie e di contraffazioni.

Perfetta per essere assaporata da sola, per la sua particolare consistenza, la Burrata IGP, è adatta anche ad esaltare diverse ricette preziose e si ritrova oggi nei menù dei più stellati ristoranti di tutto il mondo, ad accompagnare e completare la creatività delle loro diverse preparazioni. La nuova registrazione sancisce la diffusione e la tipicità di un prodotto che per le sue caratteristiche di certo non può essere dimenticato da chi lo assaggia

Leave a Comment

*